MongoDB

MongoDB (da “humongous”, enorme) è un database NoSQL orientato ai documenti, che nasce nel 2007 in California come un componente di un prodotto di platform as a service, ma che presto è diventato un prodotto indipendente ed open-source. Esso memorizza i documenti in JSON, formato basato su JavaScript e più semplice di XML, ma comunque dotato di una buona espressività.
Condividi su:

Data Science

La scienza dei dati (in inglese data science) è l’insieme di principi metodologici (basati sul metodo scientifico) e tecniche multidisciplinari volto a interpretare ed estrarre conoscenza dai dati (Big Data) attraverso la relativa fase di analisi da parte di un esperto (Data Scientist). I metodi della scienza dei dati si basano su tecniche provenienti da varie discipline, principalmente da matematica, statistica, scienza dell’informazione e informatica, in particolar modo nei seguenti sottodomini: basi di dati e visualizzazione dati o business intelligence, intelligenza artificiale o machine learning .

geeks-academy-data-science-with-python-machine-learning-ai
Condividi su:

Tableau

Tableau è il tool di business intelligence che permette alle persone di esplorare e analizzare i dati con semplici operazioni di drag and drop. L’aumento dei big data e la crescente consapevolezza del pubblico del suo potere hanno reso questo il momento per la visualizzazione dei dati. L’obiettivo di Tableau è rispondere alle domande tramite i dati, di fare data storytelling   e di consentire la creazione di visualizzazioni interattive.
geeks-academy-corso-tableau-business-intelligence
Condividi su:

Big Data

Il termine è utilizzato in riferimento alla possibilità di estrapolare, analizzare e mettere in relazione un’enorme mole di dati eterogenei, strutturati e non strutturati, allo scopo di scoprire i legami tra fenomeni diversi e prevedere quelli futuri. Questi dati sono generati dalla maggior parte delle nostre attività quotidiane, ad esempio i dati degli utenti di un sito web, dei loro post su facebook, o dall’utilizzo di un’app, dagli oggetti collegati alla rete, e così via. Le informazioni accumulate nel corso degli ultimi due anni ha superato l’ordine dei Zettabyte (10^21 byte).

Condividi su:

Splunk

Splunk è stato costruito per catturare, indicizzare e correlare dati in tempo reale, convogliandoli in un repository dal quale generare grafici, report, alert, dashboard o altre visualizzazioni. La piattaforma Splunk è nata circa 15 anni fa per la gestione dei Data Center, nel tempo è diventata leader di mercato in questo ambito ed in quello della sicurezza: oggi è utilizzata da oltre 4mila clienti, fra cui le direzioni ICT di molte Fortune 100.
Condividi su:

IA

IA,Intelligenza artificiale (in inglese AI, Artificial Intelligence) è la disciplina che si occupa di realizzare macchine (hardware e software) in grado di “agire” autonomamente (risolvere problemi, compiere azioni, ecc.). L’interesse del pubblico si ebbe grazie al giovane Alan Turing che già nel 1950 cercava di spiegare come un computer possa comportarsi come un essere umano. Il termine Artificial Intelligence in realtà parte “ufficialmente” dal matematico statunitense John McCarthy (nel 1956) e con esso il “lancio” dei primi linguaggi di programmazione (Lisp nel 1958 e Prolog nel 1973) specifici per l’AI. La prima grande svolta è arrivata negli anni ’90 con l’ingresso sul mercato dei processori grafici, le Gpu – graphics processing unit. Mentre l’ondata più recente è arrivata nell’ultimo decennio con lo sviluppo dei cosiddetti “chip neuromorfici”.
geeks-academy-corso-data-science-artificial-intelligence-python
Condividi su:

Web

Web è l’abreviazione di  World Wide Web (letteralmente “ragnatela globale”), sigla WWW o W3, non è internet, ma è uno dei principali servizi di Internet, che permette di navigare e usufruire di un insieme molto vasto di contenuti amatoriali e professionali (multimediali e non) collegati tra loro attraverso legami (link), e di ulteriori servizi accessibili a tutti o ad una parte selezionata degli utenti di Internet. Tim Berners-Lee, informatico inglese del CERN  in Svizzera, diede il nome di world wide web nell’ottobre del 1990.  
geeks-academy-logo-scudo social
Condividi su:

Mapreduce

MapReduce è un framework per la creazione di applicazioni in grado di elaborare grandi quantità di dati in parallelo basandosi sul concetto di functional programming. MapReduce lavora secondo il principio del divide et impera, suddividendo l’operazione di calcolo in diverse parti processate in modo autonomo. Una volta che ciascuna parte del problema è stata calcolata, i vari risultati parziali sono “ridotti” (cioè ricomposti) a un unico risultato finale. È MapReduce stesso che si occupa dell’esecuzione dei vari task di calcolo, del loro monitoraggio e della ripetizione dell’esecuzione in caso si verifichino problemi.(vedi Hadoop)
geeksacademy-big-data-framework-hadoop
Condividi su:

Business Intelligence

Per business intelligence si intendono, tutti i processi e gli strumenti attraverso i quali un’azienda riesce a raccogliere dati di diversa natura per  elaborazioni, analisi o aggregazioni, che ne permettono la trasformazione in informazioni, e la loro presentazione in una forma semplice, flessibile ed efficace, tale da costituire un supporto alle decisioni strategiche, tattiche ed operative.
geeks-academy-corso-tableau-business-intelligence
Condividi su:

HDFS

L’Hadoop Distributed File System (in sigla HDFS) è un file system distribuito, portabile e scalabile scritto in Java progettato appositamente per immagazzinare un’enorme quantità di dati (big data), in modo da ottimizzare le operazioni di archiviazione e accesso a un ristretto numero di file di grandi dimensioni, ciò a differenza dei tradizionali file system che sono ottimizzati per gestire numerosi file di piccole dimensioni. Un cluster in Hadoop tipicamente possiede uno o più name node (su cui risiedono i metadati dei file) e un insieme di data node (su cui risiedono, in blocchi di dimensione fissa, i file dell’HDFS). I formati più usati per i file su HDFS sono Comma-separated values, Apache Avro, Apache ORC e Apache Parquet.

Condividi su: