C++

C++ è un linguaggio di programmazione ad alto livello, orientato agli oggetti, con tipizzazione statica. È stato sviluppato (in origine col nome di “C con classi”) da Bjarne Stroustrup ai Bell Labs nel 1983 come un miglioramento del linguaggio C .Il linguaggio venne standardizzato nel 1998 . I campi di applicazione sono i più svariati: dal gaming alle applicazioni real-time, dai componenti per sistemi operativi ai software di grafica e musica, dalle app per cellulari ai sistemi per supercomputer. Negli anni si sono avvicendate diverse versioni di questo linguaggio di programmazione, introducendo via via diverse modifiche ed alcune caratteristiche che ne fanno uno tra i primi 5 linguaggi più utilizzati al mondo.

geeks-academy-corso-c
Condividi su:

Client

In informatica, con client (in italiano detto anche cliente) si indica una componente che accede ai servizi o alle risorse di un’altra componente detta server. In questo contesto si può quindi parlare di client riferendosi all’hardware oppure al software. Esso fa parte dunque dell’architettura logica di rete detta client-server.geeks-academy-aree-corsi-coding-cybersecurity-big-data-gaming

Condividi su:

Cache

La memoria cache è una memoria informatica temporanea, non visibile al software, che memorizza un insieme di dati che possano successivamente essere velocemente recuperati su richiesta. L’origine del nome deriva appunto dal fatto che la memoria cache ed il suo utilizzo sono trasparenti al programmatore, quindi “nascosti” allo stesso.geeks-academy-logo-scudo social

Condividi su:

Cybersecurity

Termine rappresenta una sottoclasse della sicurezza informatica, essendo quell’ambito della sicurezza informatica che dipende solo dalla tecnologia(computer, reti di telecomunicazione, smartphone, ecc.). Con esso si enfatizzano spesso qualità che una tecnologia deve possedere per fronteggiare attacchi mirati a comprometterne il suo corretto funzionamento e le sue performance. Il NIST, (National Institute for Standards and Technologies) degli Stati Uniti distingue fra “cybersecurity” e “cyber security”.geeks-academy-cybersecurity-junior-professional

Condividi su:

Classe (informatica)

Nella programmazione orientata agli oggetti una classe è un costrutto di un linguaggio di programmazione usato come modello per creare oggetti. Il modello comprende attributi e metodi che saranno condivisi da tutti gli oggetti creati (ovvero oggetti istanziati). Una classe può rappresentare una persona, un luogo, oppure una cosa, ed è quindi l’astrazione di un concetto, implementata in un programma per computer.

geeks-academy-aree-corsi-coding-cybersecurity-big-data-gaming

Condividi su:

Criptovaluta

Il termine criptovaluta (o crittovaluta o criptomoneta) si compone di due parole: cripto e valuta. Vale a dire valuta criptata, celata. Infatti, si tratta di monete digitali, quindi, virtuali, criptate dietro ad un codice. Noto solo al sistema entro cui si realizzano: la Blockchain Possono essere intese sia come vera e propria moneta (quindi valuta) per acquistare beni e servizi, che per convertire le valute tradizionali, sia come asset su cui investire tramite il trading sulle piattaforme online chiamate Broker. Le criptovalute sono nate per rendere il sistema monetario decentralizzato, quindi non assoggettato a poteri centrali come i governi e le banche. A decidere sul loro destino devono essere pertanto gli stessi utenti che fanno parte del sistema, in maniera democratica, pesando tutti allo stesso modo.Il Bitcoin è stata la prima criptomoneta.

geeks-academy-workshop-blockchain-criptovalute-ico
Condividi su:

Cross-platform mobile app

Le app cross-platform sono quelle applicazioni che si adattano a tutti i sistemi operativi. In pratica, si creano delle app adatte sia per Android che per iOS evitando di svolgere un doppio lavoro. Un’app cross-plattform risulterà quindi meno costosa in quanto viene realizzata utilizzando programmi e linguaggi universali come l’HTML5 e Inoltre in tempi meno elevati .

Condividi su:

Chiave pubblica

Una chiave pubblica è una chiave crittografica utilizzata in un sistema di crittografia asimmetrica; ogni chiave pubblica è associata ad una chiave privata. La caratteristica dei crittosistemi asimmetrici è che ogni coppia di chiavi è formata in modo tale che ciò che viene cifrato con una, può essere decifrato solo con l’altra.

geeks-academy-blockchain-4-all-Dapp-smart-contracts

 

Condividi su: